Tecnologia

Thunderbird: migrare da Windows a Linux

Continua con la posta elettronica il mio graduale passaggio definitivo ad Ubuntu. Se c'è una cosa che ho sempre apprezzato di Mozilla Thunderbird, a differenza dei concorrenti client di posta elettronica, è l'enorme semplicità con cui è possibile fare un backup (esportare e importare) l'intera configurazione del client, compresi account, messaggi, contatti, filtri, ecc. Poteva Thunderbird deludermi dopo tanti anni di onorato servizio? Assolutamente no!

Questa volta poteva essere più difficile del normale, visto il passaggio della configurazione da un sistema operativo (Windows) ad un altro (Ubuntu) ma non lo è stato assolutamente. Ecco i passaggi da fare.

Per prima cosa apriamo Mozilla Thunderbird su Windows e clicchiamo su File > Compatta cartelle (giusto per prevenire eventuali errori nel trasferimento della configurazione).

A questo punto andiamo a prenderci la cartella che contiene TUTTO lo scibile circa la nostra posta elettronica. A seconda della versione di Windows che abbiamo, potremo trovarla in sottodirectory diverse. Per Windows 95, 98 e Me (esistono ancora?) troviamo la cartella contenente la nostra posta di Thunderbird seguendo questo percorso: C:\Windows\Application Data\Thunderbird\Profiles\<Nome_Profilo> oppure questo: C:\Windows\Profiles\<Nome_Utente>\Application Data\Thunderbird\Profiles\<Nome_Profilo>\ . Su Windows 2000 o XP troviamo il tutto qui: C:\Documents and Settings\<Nome_Utente>\Application Data\Thunderbird\Profiles\<Nome_Profilo>. Infine, su Windows Vista e Windows 7, troviamo la cartella a questo percorso: C:\Utenti\<Nome_Utente>\AppData\Roaming\Thunderbird\Profiles\<Nome_Profilo>\.

Il nome profilo è generato casualmente e si riconosce perché termina con .default. Copiamo questa cartella su un supporto removibile, avviamo Ubuntu e, se Mozilla Thunderbird è già installato, prepariamoci ad incollare la cartella xxxxxxx.default. Dove andiamo ad incollarla? Dentro la nostra cara Home clicchiamo su Visualizza > Mostra file nascosti. Se esiste una cartella denominata .thunderbird ne cancelliamo interamente il contenuto, altrimenti ne creiamo una da zero. A questo punto ci incolliamo dentro la cartella xxxxxxx.default prelevata da Windows. Rimane una sola cosa da fare prima di avviare Thunderbird. Portiamoci nella cartella .thunderbird e creiamo un nuovo file. Scriviamoci dentro quanto segue:

[General]
StartWithLastProfile=1
[Profile0]
Name=default
IsRelative=1
Path=xxxxxxxx.default

Chiaramente, al posto di xxxxxxxxx sostituiamo il numero casuale generato per il nostro profilo. Poi salviamo il file e rinominiamolo profiles.ini. A questo punto avviamo Thunderbird e tutta la nostra posta, comprensiva di impostazioni degli account, messaggi, rubrica e quant'altro sarà lì pronta per essere utilizzata... su Ubuntu! Migrazione indolore anche in questo caso.. e andiamo avanti!

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Login

Ultime notizie

Tags popolari

Nessun tag trovato.